SoundsOfThings vs ClubHouse

Pubblicato il Pubblicato in Altro

Probabilmente questa sfida si riassume in Sound Communication VS streaming voice chat room.

Recentemente ho ricevuto il seguente tipo di feedback su SoundsOfThigns: qual è la differenza con Clubhouse, il nuovo social media in ascesa basato sull’audio?

Istintivamente ho pensato alle clubhouse del rugby, luoghi pieni di storie e testosterone, ma in seguito ho trovato molte persone che parlavano di questa “rivoluzione” promossa a suon di milioni di dollari, Clubhouse appunto.

Le persone sono entusiaste perché devi essere invitato a unirti a questa rivoluzione e molti influencer, celebrità e personaggi famosi sono già presenti (tra l’altro abbiamo fatto lo stesso noi nel 2018 ma con soli 10 € di budget, o giù di li, questa cosa ‘stranamente’ non è diventata virale in questa intervista parlo della nostra strategia di lancio già nel 2018 https://youtu.be/5AuXUqFLpO8).

Clubhouse è come Zoom senza video, o messaggistica di gruppo Whatsapp solo con voce più interazione dal vivo o l’evoluzione del concetto di Radio ma ancora una volta con l’interazione in live streaming. Clubhouse ha un’infrastruttura e applicazioni limitate (solo iOS), nessuna entrata e nessun modello di business, ma questo non è stato un problema per gli investitori che hanno fornito loro 12 milioni di dollari solo per iniziare nel 2020, e 100 milioni da poco con un’incredibile (e forse non credibile) valutazione di 1 miliardo di dollari. Allora, qual è la differenza tra noi e Clubhouse? Lo riassumiamo in una slide di seguito.

Spesso le persone intorno a SoundsOfThings mi dicono “questo non è un progetto per l’Italia, devi andare in California”; è vero, probabilmente in Italia ci sono molti lettori di manuali “the perfect startup investor” (non cercatelo è inventato!) solo camuffati da investitori in grado di spiegarvi cosa ha già avuto successo, comunque sarebbe bello riuscire a sfatare questo dato e diventare il primo social network ad impatto globale nato in Italia; ad oggi, per farlo, per quanto ci riguarda e dopo l’esecuzione dal 2017, si tratta solo di eseguire il prossimo piano per far crescere la community. Credo ancora che si possa farlo partendo dall’Italia ma comunque siamo pronti ad andare ovunque!